IULM

 eng ita

CULTURA, LETTERATURA E STORIA DELLA LINGUA FRANCESE
STORIA DELLA CULTURA FRANCESE
Obiettivi Formativi
Il corso prende in considerazione la questione dei diritti della donna e il loro sviluppo attraverso la storia francese e l'effetto di alcuni avvenimenti storici sulla condizione femminile.
Programma del Corso
Il corso prende in considerazione la questione dei diritti della donna e il loro sviluppo attraverso la storia francese e l'effetto di alcuni avvenimenti storici sulla condizione femminile. La storia di tale condizione è divisa in tre momenti:
1) L'Ancien Régime e l'Illuminismo
2) Il movimento femminista e Simone de Beauvoir
3) dopo "Le Deuxième Sexe".
Testi di Riferimento
Testi obbligatori:

ALBISTUR Maté, ARMOGATHE Daniel, Histoire du féminisme français, Editions des Femme, Paris, 1977
( Parte I, Cap: VI - VII _ VIII . Da “Le féminisme à l’âge classique » a « La question féminine au siècle des lumières” compresa: Parte IV, “ Le féminisme contemporain: Simone de Beauvoir ou la naissance d’un féminisme radical »)
A scelta uno fra i seguenti testi :
DENON Vivant, Point de lendemain, edizione a scelta;
DE LACLOS Choderlos, Les liaisons dangereuses, edizione a scelta;
COLETTE, La vagabonde oppure Chéri, edizione a scelta;
DE BEAVOIR Simone , Le deuxième sexe, Gallimard, Paris (sezioni discusse a lezione) oppure Mémoires d’une jeune fille rangée, Gallimard, Paris
KARADE' Ismail , La caravane des féredjés (fotocopie consegnate dal docente agli interessati)

Testi consigliati:
Uno a scelta fra i seguenti testi :
BRUNEL Pierre, Histoire de la Littérature Française, t. 1 e 2, Bordas, Paris, 1986
D’ORMESSON Jean, Une autre histoire de la littérature française, I et II, Gallimard Folio, Paris, 2005
LETTERATURA FRANCESE
Obiettivi Formativi
Il corso prende in considerazione la narrativa di lingua francese del Novecento attraverso tre illustri esempi di scrittura al femminile che hanno lasciato una traccia significativa all’interno della storia letteraria.
Programma del Corso
Scrivere la passione: Yourcenar, Lilar, Ernaux

La scelta tematica unitaria consente di abbordare le variazioni della scrittura e di seguirne l’evoluzione lungo tutto il Novecento a partire dal problema della funzione che la letteratura ha per l’autore e per il lettore, tra bisogno di esprimere il represso (Orlando) e volontà di rispecchiamento.

Yourcenar, Feux, 1936
Lilar, La confession anonyme, 1960
Ernaux, Passion simple, 1991
Testi di Riferimento
Testi obbligatori:
VIART Dominique, Le roman français au XXe siècle, Hachette, Paris,1999
YOURCENAR Marguerite, Feux, 1936
LILAR Suzanne, La confession anonyme, 1960
ERNAUX Annie, Passion simple, 1991
ORLANDO Francesco, Per una teoria freudiana della letteratura, Einaudi, Torino, 1987

Testi consigliati:
Uno a scelta fra i seguenti testi :
BRUNEL Pierre, Histoire de la Littérature Française, t. 1 e 2, Paris, Bordas
D’ORMESSON Jean, Une autre histoire de la littérature française, I et II, Folio
STORIA DELLA LINGUA FRANCESE
Obiettivi Formativi
La politica linguistica in Francia

Il corso prenderà in esame il ruolo svolto dalle istituzioni nel processo di formazione e standardizzazione della lingua evidenziando gli interventi del potere politico anche sulla sua diffusione all’interno come all’esterno del paese.
Programma del Corso
La politica linguistica in Francia

Dal Collège de France fino alle Commissioni di terminologia e neologia la politica linguistica della Francia ha saputo intervenire a livello grammaticale, ortografico e lessicale influenzandone l’evoluzione. Questo stretto legame della politica con la linguistica costituisce per molti versi la specificità di una lingua europea che ha goduto del privilegio di credersi “universale” prima di doversi difendere dall’inglese.
Testi di Riferimento
Testi obbligatori:
PRINCIPATO Aurelio, Breve storia della lingua francese, Carocci, Roma, 2000
FUMAROLI Marc, Trois institutions littéraires, Gallimard, Paris, 1994

Testi consigliati:
CAPUT Jean-Pol, L’Académie françasie, PUF, Paris, 1986
HAGEGE Claude, Le français, histoire d’un combat, Editions Michel Hagège, 1996 (Livre de poche 4267)